Castello In Transizione

Verso un nuovo mondo sostenibile. Creiamolo insieme fin d'ora

“CONOSCI I TUOI COLLI” 8 aprile 2014

madda e angelo

Domenica 13 aprile 2014 – dalle 10.30 alle 15

– EVENTO A OFFERTA LIBERA –

Invitiamo tutti a venire a visitare La dimora dell’Essere, luogo magnifico aperto a tutti, a pochi km dal centro cittadino, carico di pace e serenità. Faremo insieme passeggiate di riconoscimento delle erbe spontanee, possibilità di sperimentare l’autoproduzione del pane con pasta madre, visita all’orto sinergico, camminata consapevole nel Bosco di Cerere e giochi per tutti!
Un momeno comunitario vissuto nella semplicità della natura, per fare conoscere a tutti il bellissimo territorio che abbiamo a disposizione.
L’evento potrà essere realizzato solo in caso di conclamato bel tempo. Se avete dubbi verificate telefonicamente la mattina stessa al: 347.2461157 (Maddalena).

Possibilità di portare un pranzo al sacco per fare pic nic collettivo (preferibilmente vegetariano) all’aperto.
Dove: c/o La dimora dell’Essere, via Montecerere, 6641 – Castel San Pietro Terme (BO).

L’evento “Conosci i tuoi colli” come progetto di Castello in Transizione https://castellointransizione.wordpress.com è organizzato dall’Associazione no profit La dimora dell’Essere con il Patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme.
Info: info@dimoradellessere.it – Web: http://www.dimoradellessere.it

 

Calendari bellissimi per il 2014 28 dicembre 2013

Con l’augurio di un anno pieno di PACE, SOSTENIBILITA’, ABBONDANZA, NATURA, LUCE e FELICITA’, vi segnaliamo ben 2 calendario scaricabili GRATUITAMENTE:

scarica-calendario Pagine da 2014calendario-del-cambiamento-2014

 

Partecipa anche tu alla prima grande FESTA DELL’INCONTRO E DEL CAMBIAMENTO 30 Maggio 2013

8giugnoFB_bigUn pomeriggio per stare insieme, conoscersi, condividere i nostri talenti e creare insieme, fin da ora, un futuro sostenibile. Durante la giornata:

> giochi della Transizione: creiamo insieme un futuro sostenibile,
> momenti per esprimere la propria creatività con pittura e argilla,
> angolo del “prendi e lascia” il baratto autogestito,
> free hugs: abbracci liberi, poesia, movimento espressivo RIO ABIERTO
> yoga della risata, yoga posturale,
> lettura dei tarocchi, del calendario Maya e delle carte degli angeli,
> mercatino artigianale
> proiezione del film “Folletti streghe magie. Il lungo viaggio nella tradizione dell’Appennino” alla presenza dell’autrice,
> attività olistiche e di benessere, massaggi,
> picnic e passeggiate per riconoscere le erbe spontanee nei prati
> lettura della splendente volta celeste,
> balli e tamburi attorno al falò … e tanto altro ancora.

Per la merenda e la cena porta quello che vuoi di buono per te e per gli altri, faremo un grande picnic nei prati della Dimora.

CONSIGLIATO ABBIGLIAMENTO COMODISSIMO e felpa, siamo in collina!

Ognuno porti il suo bel Transition Kit: piatto, posate e bicchiere per NON FARE RIFIUTI inutili.

Suoni uno strumento? Portalo! E’ bello suonare in compagnia 🙂
Non è necessaria alcuna prenotazione.

SABATO 8 GIUGNO dalle ore 15 in poi
Ingresso gratuito.
Potranno essere richiesti piccoli contributi dalle singole iniziative.
L’evento sarà realizzato solo in caso di bel tempo.

Con la preziosa collaborazione di tanti amici e associazioni risonanti, e con il Patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme (BO).

Info e contatti: Associazione “La dimora dell’Essere”
Email: info@dimoradellessere.it – Web: www.dimoradellessere.it

 

La benedizione della neve 15 febbraio 2012

Filed under: Transizione — Castello In Transizione @ 13:59
Tags: ,

Pubblichiamo le considerazioni di Hubert, fondatore di Remedia, in Romagna, che condividiamo e in gran parte viviamo anche noi.

“Quest’inverno sembrava destinato a passare alla storia come l’inverno probabilmente più caldo, ma sicuramente più secco di sempre. A dicembre ho dovuto tirare fuori i tubi per irrigare le piantine trapiantate in autunno, una cosa prima inimmaginabile. Il sole di gennaio trasmetteva un caldo difficile da sopportare e vedere agricoltori e boscaioli abbronzati come dopo una vacanza alle Maldive era uno spettacolo mai visto. La nostra sorgente a gennaio ha segnato un record negativo d’acqua, peggio che nelle estati degli anni più caldi.
Per mesi abbiamo evocato la neve e ora è finalmente arrivata, come una benedizione dal cielo. Fermo restando che mi dispiace molto per le persone che ne hanno subito le conseguenze, sofferto i disagi o i danni molto più gravi dei nostri, che pur abitando in una delle zone più colpite siamo riusciti a evitare il peggio passando diversi giorni a spalare neve anche sui tetti, ritengo l’eccezionale nevicata comunque un evento provvidenziale per i motivi che qui vorrei spiegare.
Essendo anche agricoltori, non possiamo che apprezzare la neve che cade nei mesi più freddi per i benefici ai campi e alle piante. Da sempre gli agricoltori hanno osservato che la neve rende il terreno più fertile e che le piante crescono meglio e stanno più in salute dopo un inverno con abbondanti nevicate…”

Continua a leggere >> http://blog.remediaerbe.it/?p=91

 

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: